La dura legge dell'ex: Ceravolo doma le fere. Il Benevento torna a correre

23:8:10 2628 stampa questo articolo
Benevento Benevento

Un Ceravolo che a Benevento ha raggiunto la piena maturità e superato il record di goal stagionali, firma una doppietta che consente ai sanniti di domare le “fere”. 

    Gori     Benevento Calcio Serie B
Venuti            Camporese    Lucioni         

Lopez


Chibsah  Viola     Eramo
Ciciretti
    Melara

  Ceravolo    

Avenatti
Palombi

  Falletti    
Petriccione   Ledesma   Coppola
Germoni                   Meccariello   Diakitè                    Zanon 


Aresti   Ternana - calcio serie B

Diverse le assenze per Baroni che perde per squalifica Cissè oltre ai vari Padella, Puscas, Falco e Cragno. Il tecnico toscano opta per il 4-3-3 e cambia cinque – undicesimi della formazione uscita vittoriosa dal Picco contro lo Spezia. In porta Gori, in difesa tornano Venuti e Lopez esterni mentre i tre centrocampo sono Viola, Eramo e Chibsah. In attacco a far coppia con Ceravolo, Ciciretti e Melara. Liverani invece non cambia rispetto alle ultime uscite. In porta va Aresti, mentre la linea difensiva à formata da Zanon ex di turno, Meccariello sannita di nascita, Diakité e Germoni. A centrocampo ad agire Coppola, Ledesma e Petriccione, con Falletti libero di inventare alle spalle di Avenatti e Palombi.

La gara

Buon impatto sulla gara della Ternana che prova subito a spaventare i padroni casa con le conclusioni al 3’ e all’8’ di Falletti ma in entrambi i casi non creano problemi a Gori. Il Benevento non sta a guardare e offre tante belle giocate ed un giro palla fluido, alla ricerca di un varco giusto per colpire ma gli umbri si difendono con ordine. Nella parte centrale di frazione il Benevento arretra e la Ternana prova a farsi avanti ma i ragazzi di Liverani sono poco lucidi negli ultimi sedici metri. Al 15’ ci prova Lopez di testa, su cross dalla destra, ma Aresti blocca senza problemi. Velletario invece il tiro dell’ex Lazio Ledesma con la palla che si spegne sul fondo. Al 26’ la svolta. Lancio dalla sinistra verso Ceravolo, contatto in area con Meccariello e per Aureliano non ci sono dubbi: è calcio di rigore. Dal dischetto lo stesso accattante giallorosso che spiazza l’estremo difensore ospite e porta la Strega in vantaggio. Il Benevento a questo punto prova ad amministrare e ad assestare il colpo del ko, al 30’ ci prova Ciciretti, ma la Ternana regge l’urto.

Nella ripresa pronti via e ci prova nuovamente Falletti ma Gori si distende e para. Al 52’ ecco arrivare il raddoppio del Benevento. Viola gestisce palla, vede e serve lo scatto di Ceravolo che controlla di tacco, salta Diakitè, entra in area e con il piattone la mette alle spalle di Aresti. La Ternana ha un sussulto e al 55’ Avenatti confeziona un assist al bacio per Coppola che calcia ma la palla finisce alta sulla traversa.

Al 70’ la transizione offensiva della Ternana, che in quel momento provava a produrre il massimo sforzo per provare a rientrare in partita, premia i neroverdi. Meccariello, al limite, si ritrova il pallone sui piedi, libera il destro trovando così l’incrocio dei pali. Ora gli ospiti ci credono, il Benevento si difende con le unghie e con i denti come quando al 75’ ci prova Palumbo dalla lunetta, Camporese la devia con il pallone che prende un giro strano e per poco non si infila in porta. La Ternana spinge forte e alza il ritmo soprattutto nel finale ma non riesce a sfondare il muro eretto da Lucioni soci. Finisce qui una partita intensa ma con poche emozioni. I sanniti tornano a vincere tra le mura amiche del Ciro Vigorito contro una Ternana tenace e coriacea che a tratti è riuscita a mettere in difficoltà la truppa di Baroni.

Ai sanniti bastano i due lampi dell’ex di turno, Ceravolo, per portare a casa l’intera posta in palio e salire a quota 54 punti accorciando così a 4 i punti di distacco dal Verona (terzo) e a 7 da Spal e Frosinone appaiate a quota 61 e al primo posto in classifica. Vittoria che tiene a debita distanza anche Perugia e Cittadella che pareggiano con Pisa e Salernitana. Cittadella che sabato sarà il prossimo avversario ei sanniti.

Tabellino

Benevento Calcio (4-3-3)
: Gori; Venuti, Camporese, Lucioni, Lopez; Eramo, Viola, Chibsah(87’ Matera); Melara(76’ Del Pinto), Ceravolo(93’ Pezzi), Ciciretti. A disposizione: Alastra, Crudo, De Falco, Buzzegoli, Rutjens, Pinto. All. Baroni.

Ternana Calcio (4-3-1-2): Aresti; Zanon, Meccariello, Diakité, Germoni; Petriccione, Ledesma(54’ Palumbo), Coppola, Falletti(83’ Monachello); Avenatti(58’ La Gumina), Palombi. A disposizione: Di Gennaro, Rossi, Valjent, Defendi, Contini, Pettinari. All. Liverani.

Arbitro: sig. Aureliano di Bologna.
Assistenti: sig. Maurizio De Troia di Termoli e sig. Francesco Disalvo di Barletta.
IV Uomo: sig. Vito Mastrodonato di Molfetta.

Marcatori: 26’ rig. Ceravolo, 52’ Ceravolo, 70’ Meccariello.
Ammoniti: 37’ Ledesma,
Angoli: 4 a 7 per la Ternana.
Fuorigioco: 2 a 1 per il Benevento.
Recupero: 1’pt, 5’st.

Michele Palmieri

VIDEO Highlights Serie B. Serie B. Benevento 2-1 Ternana



Articolo di Serie B / Commenti




" data-width="670" data-numposts="7">