La neve di novembre imbianca il Fortore. Scuole chiuse, automobilisti soccorsi. A16, riaperta al traffico

18:34:13 5591 stampa questo articolo
foto debora la bellafoto debora la bella

Ha smesso di nevicare in provincia di Benevento e situazione che è tornata sotto controllo specialmente nel Fortore, interessato da una buona nevicata che ha ricoperto di bianco tutto il paesaggio. Un peggioramento delle condizioni meteo si è avuto nella tarda mattinata di martedì ed i centri dell'alto Fortore sono stati quelli maggiormente interessati. Mezzi di soccorso e spalaneve in azione nei territori di Baselice, S.Bartolomeo in Galdo, Montefalcone Valfortore, Castelvetere, S.Giorgio la Molara e Foiano. Nessun disagio particolare nei centri abitati con i cittadini che sono abituati a nevicate del genere, qualche problema invece per gli automobilisti, specialmente a Baselice e per i veicoli in transito tra l'Amborchia, Casone Cocca ed il lago di S.Giorgio La Molara.
I carabinieri della Compagnia di S.Bartolomeo in Galdo, unitamente ai mezzi dell'Anas ed alle iniziative dei comuni e dei cittadini, sono intervenuti in varie zone al fine di soccorrere alcuni automobilisti in grave difficoltà per la neve caduta abbondante sulla sede stradale durante il pomeriggio. Numerose le chiamate al numero di emergenza “112” dell’Arma dei carabinieri, partite da persone che riferivano problemi nel riprendere la marcia con la propria auto nonché richieste di soccorso da soggetti che erano rimasti bloccati sulle strade provinciali mentre rientravano a casa dopo il lavoro. A Baselice, in particolare, i carabinieri della locale Stazione sono intervenuti presso una contrada di campagna in alta quota, dopo essere stati allertati da tre anziani di circa ottanta anni rimasti in panne con la propria autovettura in una zona coperta da neve copiosa. Con l’impiego di idoneo “fuoristrada” dell’Arma, i militari, sfidando le intemperie, hanno raggiunto l’autovettura quasi completamente coperta da una coltre bianca, rinvenendo i tre anziani, di cui un uomo e due donne, in evidente stato di agitazione e preoccupazione. I carabinieri, quindi, che avevano usato una vanga e le proprie mani per liberare le portiere del veicolo, mettevano in salvo i tre malcapitati, accompagnandoli successivamente nel centro fortorino ove provvedevano anche a rifocillarli con una bevanda calda. Significativi interventi in ausilio di automobilisti in difficoltà anche in località “Amborchia” a San Bartolomeo in Galdo dove i militari della locale Stazione hanno proceduto ad aiutare varie persone che rientravano nel Fortore a bordo dei propri mezzi dalle provincie di Campobasso o Foggia. Incessante, dunque, l’attività di soccorso e ausilio compiuta dall’Arma a favore dei cittadini del Fortore a seguito della prima forte nevicata nel Sannio: "L'allerta meteo dovrebbe durare fino alla sera di mercoledì - ha aggiunto a 'Il Quaderno.it' il capitano della Compagnia dei Carabinieri di S.Bartolomeo in Galdo, Ficuciello - dunque stiamo monitorando tutta la vallata anche se attualmente non ci sono episodi di criticità e siamo intervenuti con i mezzi ordinari". Nelle contrade 'alte' di Baselice, dove si è registrato il soccorso ai tre anziani rimasti intrappolati in auto, la neve ha raggiunto anche i 70-80 centimetri, trasportata dalle raffiche di vento, così come ci è stato confermato da Ficuciello: "Anche negli altri centri, come S.Bartolomeo, la neve ha raggiunto i venti centimetri d'altezza". Probabile che anche domani le scuole dovrebbero restare chiuse.

AUTOSTRADA A16, RIAPERTO IL TRATTO AVELLINO EST-BAIANO
Diversa la situazione nel resto della provincia sannita dove la neve ha fatto solo una breve comparsa sui tetti delle abitazioni e sulle campagne. Acqua mista a neve a Benevento. Ora il rischio principale è quello delle gelate notturne. Innevate le vette del Taburno e del Camposauro.
Sulla A16 Napoli-Canosa è stato riaperto il tratto Avellino est - Baiano verso Napoli. Viabiiltà regolare, tra Castel del Lago e Grottaminarda.
G.V.



Articolo di Fortore / Commenti