La nota ufficiale del Comune di Ginestra degli Schiavoni: 'Insediato Coc di Protezione Civile. Danni gravissimi a strutture pubbliche e private'

17:32:0 3882 stampa questo articolo
Strade allagate a Ginestra degli Schiavoni IL 2 DICEMBRE Strade allagate a Ginestra degli Schiavoni IL 2 DICEMBRE

Questa la nota ufficiale che il sindaco di Ginestra degli Schiavoni, Zaccaria Spina, ed il responsabile Utc, Luigi Castiello, hanno inoltrato in Prefettura a Benevento (oltre a Protezione Civile, Regione Campania, Provincia di Benevento, Genio Civile Benevento, Stapa Cepica Benevento, Stazione Forestale di Castelfranco in Miscano e Stazione Carabinieri di Castelfranco in Miscano):
"Segnalazioni danni, richiesta interventi urgentissimi. Si comunica alle SS. LL. in indirizzo che dalle ore 12.30 un violento nubifragio tutt’ora in atto ( ore 16,40 ) sta flagellando l’intero territorio comunale ivi compreso il Centro abitato. Alle abbondanti piogge si è aggiunta una immensa quantità di acqua e fango straripata in particolar modo dalla strada Prov.le Ginestra –Montefalcone . In pochi minuti l’intero paese è stato invaso da un fiume di acqua e fango .Ad Horas si è insidiato il C.O.C. di Protezione Civile coordinato dal Sindaco e il Resp.le dell’U.T.C. e VV.UU. . Sono stati immediatamente allertati i Carabinieri di Castelfranco in Miscano e i VV.FF. di e la Provincia di Benevento. In primis è stata chiusa ed evacuata la Scuola favorendo il rientro dei bambini presso le famiglie.L’U.T.C. unitamente ai VV.UU. con il nucleo di volontari e l’ausilio di mezzi meccanici rinvenuti sul territorio stanno procedendo a scongiurare e limitare seri pericoli per la pubblica e privata incolumità ; Allo stato i danni appaio gravissimi alle infrastrutture pubbliche e private; Nel caso in cui gli eventi atmosferici dovessero persistere, questo Comune con le sole forze a disposizione potrebbe non riuscire ad impedire situazioni di grave pericolo.Si ribadisce che il sistema di accoglimento delle acque risulta messo in crisi in particolar modo, come già evidenziato , dal fiume di fango ed acqua proveniente dalle strade provinciali Ginestra –Montefalcone e dalla Vecchia Ginestra – Castelfranco in M. , per cui alla Amm. Provinciale, sin dalla giornata di ieri , era stato chiesto di intervenire per scongiurare e prevenire eventuali straripamenti di “ ponticelli e caditoie stradali “.
Seguiranno puntuali aggiornamenti nelle prossime ore.

Si resta in attesa di un sollecito riscontro.



Articolo di Fortore / Commenti