Latitante dal 2012 arrestato a Rimini dagli agenti della Squadra Mobile di Benevento

17:31:16 5263 stampa questo articolo
Arresto LatitanteArresto Latitante

Gli agenti della Mobile di Benevento hanno messo fine ad una lunga latitanza un 59enne che doveva scontare 7 anni e 6 mesi per spaccio di stupefacenti. Si era rifugiato all'estero.

Forse la nostalgia di casa l'avrà assalito, tanto da fargli decidere di trascorrere in Italia le sue vacanze, dalla latitanza all'estero. Cipriano Cella fece perdere le proprie tracce oltre 6 anni fa, mentre era sottoposto al regime di semilibertà. A lui gli uomini della Mobile, diretti dal vicequestore Emanuele Fattori, sono giunti a seguito di indagini condotte mediante attività tecniche. Appena hanno avuto un debole segnale che indicava il rientro in Italia del latitante, gli uomini della Mobile, con sil supporto del Servizio Centrale Operativo, lo hanno localizzato e sono immediatamente partiti per la località alla cui cella era agganciato il suo telefonino: Rimini.

Gli agenti hanno attivato un servizio di appostamento ed hanno individuato e poi immediatamente bloccato il Cella, sul lungomare. L'uomo è stato trovato in possesso di documenti falsi validi per l'espatrio e alcuni cellulari usati per tenere i contatti durante la sua latitanza. Subirà ora un altro processo in cui sarà decisa l'ulteriore pena che dovrà scontare, per l'evasione, oltre ai 7 anni e mezzo che gli erano già stati comminati per i suoi reati.

Gli inquirenti dovranno ricostruire ora modalità, luoghi e la rete di complicità e di coperture di cui ha goduto il Cella che hanno reso possibile la sua latitanza. 



Articolo di Cronaca / Commenti