Morcone, fermate tre persone per furto in abitazioni. Trovati gioielli e pellicce

11:56:44 2230 stampa questo articolo
Morcone, fermate tre persone per furto in abitazioni. Trovati gioielli e pellicceMorcone, fermate tre persone per furto in abitazioni. Trovati gioielli e pellicce

Nella tarda serata di ieri sono stati fermati tre stranieri indiziati per diversi furti in abitazioni nel capoluogo molisano. Avevano con loro oltre la refurtiva anche 4 coltelli.

I Carabinieri della stazione di Morcone, coadiuvati dai colleghi della stazione di Guardia Sanframondi e da quelli dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Cerreto Sannita, nella tarda serata di ieri hanno fermato e sottoposto a fermo 2 cittadini georgiani e 1 ucraino indiziati di aver commesso un furto in abitazione avvenuto 2 giorni prima in provincia di Campobasso.

Nel pomeriggio di ieri, 16 ottobre, nel corso degli ordinari servizi di controllo del territorio, la pattuglia dell’Arma di Morcone intercettava un’autovettura sospetta il cui conducente, alla vista del mezzo militare, accelerava improvvisamente e, a forte velocità, imboccava la SS 87 con direzione Benevento. L’autovettura veniva bloccata dopo un breve inseguimento. All’interno dell’autovettura sono stati rinvenuti e sequestrati pellicce e monili in oro ben occultati oltre a 4 coltelli a scatto.

Al fine di appurare compiutamente la provenienza illecita del materiale rinvenuto e procedere alla completa identificazione, i tre stranieri venivano condotti presso gli uffici della stazione di Morcone. Qui, nel corso degli ulteriori accertamenti, un cittadino della provincia di Campobasso li riconosceva, senza ombra di dubbio, quali autori del furto presso la sua abitazione avvenuto la mattina di domenica scorsa. In quella circostanza, infatti, quattro individui, a seguito di effrazione di una finestra, s’introducevano all’interno dell’abitazione dalla quale asportavano monili in oro per un valore complessivo di circa 6000 euro e 300 euro in contanti. Sorpresi dalla vittima, i quattro si davano a precipitosa fuga facendo perdere le loro tracce. Sono tuttora in corso ulteriori indagini tese a riscontrare la provenienza degli oggetti rinvenuti ieri e posti sotto sequestro unitamente all’autovettura e ai quattro coltelli.

Gli stranieri, terminate le formalità di rito, venivano associati presso la Casa Circondariale di Benevento a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Benevento.



Articolo di Cronaca / Commenti