S. Agata: Via libera alla ristrutturazione delle strutture sportive di Faggiano e San Silvestro

9:45:47 2661 stampa questo articolo
Sant'Agata dei Goti - centro storicoSant'Agata dei Goti - centro storico

Via libera alla realizzazione dei progetti preliminari per il lavori di ristrutturazione, adeguamento funzionale e messa a norma delle strutture sportive polivalenti in località Faggiano ed in località San Silvestro a S. Agata de’ Goti. Sono emerse, infatti, possibilità di finanziamento per i due progetti la cui approvazione era stata già stabilita dalla giunta comunale lo scorso 30 maggio con due delibere. Gli importi previsto sono rispettivamente di 98.000 e 99.000 euro.
Per finanziare i due progetti, infatti, c’è il “Fondo per lo sviluppo e la capillare diffusione della pratica sportiva, finalizzato alla realizzazione di nuovi impianti sportivi ovvero alla ristrutturazione di quelli esistenti” al quale si accede con specifica istanza alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
“I progetti di riqualificazione alla frazione Faggiano ed alla frazione S. Silvestro – spiegano dal Comune di Sant’Agata de’ goti - rientrano a pieno titolo nelle tipologie contemplate dalla legge dato che a tale fondo possono accedere soggetti pubblici territoriali e altre amministrazioni pubbliche ed Enti di promozione sportiva con finalità sociale senza scopo di lucro”. Inoltre, con Decreto Interministeriale 25 febbraio 2013, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.98 del 27 aprile 2013, il Ministero per gli affari regionali, il turismo e lo sport, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, oltre alle modalità di presentazione delle domande, specifica che il Fondo prevede, tra l’altro, il finanziamento in conto capitale pari al 100% di progetti di importo complessivo fino a 100.000,00 euro e tiene in particolare considerazione interventi che consentano la ristrutturazione di impianti polivalenti fruibili in ambito scolastico ed in aree periferiche disagiate, proprio come le strutture polivalenti di San Silvestro e Faggiano, annesse ed a servizio anche delle rispettive scuole elementari e materne”. Per tali motivi la Giunta Comunale ha dato il via libera alla realizzazione dei progetti preliminari che saranno realizzati dall'Area Tecnica dell'Ente.



Articolo di Valle Caudina / Commenti