San Marco dei Cavoti. Assegnati i premi di 'Nero su Bianco - Premio Letterario Mino de Blasio'

11:7:59 8035 stampa questo articolo

Successo di pubblico e grande riscontro da parte degli autori concorrenti per la conclusione di “ Nero su Bianco- Premio Letterario Mino de Blasio” con l’assegnazione dei premi. La IV edizione del concorso si è distinta anzitutto per l’elevato numero delle opere concorrenti, oltre trecento, inoltrate non solo da tutto il territorio nazionale ma anche da paesi stranieri, quali Belgio, Germania, Olanda, Croazia, Svizzera, Brasile, Argentina.

Cospicua la partecipazione degli autori alla premiazione, moderata dall’editore e scrittore torinese Sandro Gros- Pietro, alla presenza delle autorità e realizzata con il patrocinio dell’amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Giovanni Rossi, e della BCC di San Marco dei Cavoti e del Sannio- Calvi, rappresentata dal presidente Luigi Zollo.

Questo l’elenco degli autori premiati

Sezione racconti brevi: III classificato, Ronald Mensah, di Orsaria di Premariacco (Udine), II classificato ex aequo Marzia Maddalena di Circello e Federica Tomasiello di Guardia Sanframondi, I classificato Antonello Beatrice di San Marco dei Cavoti.

Diplomi d’onore assegnati a: Nicola Piovesan di Vicenza per la sezione Giallo, a Maria Antonietta Ellebori, di Viterbo, per la migliore opera di narrativa, ad Alessandra Leone di Roma per la miglior silloge poetica, a Damiana Spadaro di Siracusa per il miglior saggio, a Beatriz Alejandra Tabaracci come miglior autore straniero.

Il premio della critica è stata conferito a Sergio Mario Ottaiano di Marigliano (Na). Destinatari delle menzioni speciali sono stati Umberto Druschovic di Aosta, Marco Managò di Roma e Anna Bonnanzio di Aprilia per la poesia inedita; Antonella Cipriani di Sesto Fiorentino (Fi), Cesare Corda di Quartu Sant’Elena (Ca), Cesarina Gallini di Bergamo e Peter Vercauteren, belga, per la narrativa.

Per la sezione poesia a tema libero i premi sono stati assegnati a Antonio Damiano di Latina (I ), Rosa Bizzozzaro (II) di Caserta e Gaetano Catalani (III) di Ardore Marina (Reggio Calabria). La miglior opera edita ha visto salire sul podio la giovanissima Ludovica Fabiani di Cascia (Perugia) con il romanzo “Il momento di sorridere”, Edo e Gigi Imperatrice “I Fatebenefratelli” di San Giorgio a Cremano (Na) con il testo “Il vestito usato…quasi un giallo”, Michelangelo Bartolo (III) di Roma con l’opera “Sognando l’Africa in Sol Maggiore”.

La premiazione è stata preceduta in mattinata da “Incontro con l’autore: anteprima sui vincitori…aspettando il premio”, che si è articolato in una serie di brevi interviste agli autori condotte dagli studenti del Liceo Classico “Rosario Livatino” di San Marco dei Cavoti, dai membri della giuria del concorso e dai rappresentanti dell’associazione “Provenza…Mino”, organizzatrice dell’evento. Grande la soddisfazione per il riuscitissimo seminario letterario, soprattutto da parte degli studenti, coordinati dalle professoresse Caruso e Tremonte, che hanno potuto confrontarsi con gli autori e condividere con loro idee e pareri sulla scrittura e il fare letteratura.

Grande compiacimento anche da parte degli organizzatori, coordinati da Rosanna De Blasio, sorella del poeta sammarchese dedicatario del premio. “Il nostro intento- riferiscono Antonella Beatrice e Linda Mercuro- è rendere il concorso letterario un appuntamento culturale di prestigio non solo per San Marco dei Cavoti”. “Il crescente numero delle opere, la variegata provenienza degli autori e il prestigio di un numero cospicuo di concorrenti- conclude Rosanna De Blasio- costituiscono uno stimolo significativo a rinnovare il nostro impegno verso appuntamenti culturali di ampio respiro e di forte coinvolgimento emotivo”.



Articolo di Letteratura / Commenti