Sant’Agata de’ Goti, Campagnuolo: 'Cimitero in condizioni critiche'

9:45:35 2318 stampa questo articolo

Oggi, il Coordinatore Provinciale di Grande SUD, nonché fondatore e coordinatore Nazionale dell’Associazione Noi Cittadini per il SUD, Evangelista Campagnuolo ha protocollato una richiesta scritta al comune di Sant’Agata de’ Goti in cui si portano all'attenzione del Sindaco Carmine Valentino e dell'assessore ai Lavori Pubblici, Mario Maddaloni, le segnalazioni dei cittadini in merito allo stato di degrado del cimitero comunale.
“L'area interessata da un evidente stato di degrado – scrive Campagnuolo - corrisponde alla parte ‘vecchia’ del complesso cimiteriale, nei pressi della Chiesa Madre, dove i ciottoli sono tutti rotti e sollevati, quindi rischiosi per le tante persone e soprattutto per i tanti anziani che vanno a trovare i defunti".
Altre situazioni “preoccupanti” sono la condizione del manto stradale, "in stato davvero pietoso a causa, almeno in parte, del rigonfiamento delle radici dei pini", e le scale che consentono l'accesso ai loculi: "fuori norma e/o comunque non rispondenti a criteri di sicurezza, tanto da poter essere considerate un rischio per l'incolumità delle persone che salgono per apporre i fiori ai loro cari".
"Il decoro del cimitero come luogo sacro – conclude Campagnuolo − è un modo per rispettare la memoria dei defunti e per rispettare coloro che vi accedono per ricordarli. Si chiede pertanto che sia verificata la corretta e periodica manutenzione delle aree degradate osservate e siano attivate immediatamente le azioni correttive per rimuovere le cause di tale degrado".

commenti presenti 3 » LEGGI


Articolo di Valle Caudina / Commenti