Accademia di Santa Sofia: presentati i corsi gratuiti di canto recitazione e musical

13:59:35 4428 stampa questo articolo
Accademia Santa Sofia - presentazione corsiAccademia Santa Sofia - presentazione corsi

La struttura offrirà ai ragazzi la possibilità di fruire di diverse attività artistico-culturali.

Il Centro Polifunzionale dell’Accademia di Santa Sofia di Benevento si prepara ad una nuova sfida. Nella sede di via Albergamo, in Santa Maria degli Angeli, sono stati presentati i corsi gratuiti di canto, recitazione e musical, rivolti ai giovani dai 14 ai 25 anni.

In forma dunque totalmente gratuita la struttura offrirà ai ragazzi la possibilità di fruire di diverse attività artistico-culturali, come già accaduto lo scorso anno, e che porteranno, a conclusione, alla realizzazione di un Musical. Alla conferenza stampa, moderata da Maria Buonaguro, Presidente degli “Amici dell'Accademia”, sono intervenuti: il Presidente Onorario dell’Accademia di Santa Sofia, Giovanni Cardona Albini, la responsabile del Centro Polifunzionale, Rosa Coppola, la docente dell’ I.I.S. “Virgilio” di Benevento, Rita Leone, Carmen Castiello del Centro Studi Danza, e l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Benevento, Patrizia Maio.

Infatti, quest’anno l’Accademia si avvarrà di tre collaborazioni di spessore: l’Istituto di Istruzione Superiore “Virgilio” di Benevento, il Centro Studi Carmen Castiello e il Teatro Parioli di Roma.

In apertura il presidente onorario dell'Accademia, Giovanni Cardona Albini, ha portato i saluti del presidente, Salvatore Palladino ed ha ricordato la nascita del progetto nel 2010, sotto la direzione artistica della talentuosa e mai dimenticata Carlotta Nobile. Nel contempo ha dichiarato che “l’Accademia, oltre la musica, vuole completarsi, toccando tutte le sfaccettature dell’arte con un programma ambizioso”, anticipando poi che diverrà una Fondazione”.

La parola è poi passata alla responsabile del Centro Polifunzionale, Rosa Coppola, la quale è partita dal successo del musical andato in scena lo scorso giugno al Teatro De Simone, plaudendo al lavoro svolto dal corpo docente, in primis Marcella Parziale e Carla Gentile.
"In questo luogo si attua il passaggio dalle capacità alle competenze, promuovendo anche il grande valore terapeutico che il teatro riveste”, ha aggiunto.
Per l’amministrazione comunale, l’assessore Patrizia Maio si è detta “disponibile ad implementare questo tipo di progettualità, improntate a sostenere i ragazzi nelle loro propensioni naturali, facendo emergere nei giovani, che in altro modo non avrebbero le possibilità, valori e potenzialità”. 



Articolo di Musica / Commenti