Benevento 5 pronto a nuove sfide sotto la direzione di Cosimo Sorice. Colloquio con il mister

17:53:55 672 stampa questo articolo
Cosimo Sorice, allenatore Benevento 5Cosimo Sorice, allenatore Benevento 5

Scalda i motori il Benevento 5 che fra due settimane inizierà ad allenarsi agli ordini di mister Sorice in vista di un torneo di serie C1 dove i sanniti punteranno ad inserirsi per i posti che contano dopo una campagna acquisti importante.

“Prima di tutto mi preme ringraziare il dg Antonio Collarile per aver allestito una rosa forte e competitiva in ogni reparto non lasciando nulla al caso. Non ho mai amato fare proclami di alcun tipo perché ritengo che debba essere sempre il campo a parlare",  esordisce l'allenatore Cosimo Sorice.

"Per quanto mi riguarda - continua mister Sorice - alla luce dei nomi di grande esperienza e spessore che sono arrivati, posso solo dire che ci sono tutti i presupposti per fare bene e la squadra, fin dal primo allenamento, sono certo metterà il massimo impegno per ripagare la fiducia della società. Tra i volti nuovi, pur avendo avuto solo poche occasioni per vederlo all’opera, quello che mi ha colpito di più è stato Leo Campolongo, un calcettista davvero eccezionale così come Battista Russo, un ragazzo che seguivamo da tempo visto il suo valore oltre a Francesco Russo, tutti ragazzi dotati di carisma ed agonismo, caratteristiche indispensabili per affrontare un torneo difficile come la serie C1".

"Riguardo ad Antonio Campano, credo ci sia poco da aggiungere – prosegue Sorice – è un calcettista che ha fatto la storia del calcio a 5 e siamo orgogliosi di poterlo avere nella nostra squadra. In generale, comunque, posso dirmi pianamente soddisfatto di tutti i nuovi acquisti potendo disporre di tante valide alternative in ogni ruolo. Mi aspetto  anche molto dai nostri giovani che inseriremo in pianta stabile in prima squadra. Dovranno essere bravi a crescere, sfruttando la possibilità di allenarsi con i loro compagni più esperti. La stagione è lunga e ci sarà posto per tutti, fermo restando che quello sul quale non transigo è l’impegno durante gli allenamenti. Le vittorie e le sconfitte che si ottengono il sabato nella partita nascono proprio da come viene affrontata la settimana, ma ho un gruppo di ragazzi eccezionali e sono sicuro che non ci saranno mai problemi in merito”. 



Articolo di Calcio a 5 / Commenti