Campoli. Festa della Ciliegia, si parte con il concorso fotografico "Cerasando"

11:9:35 3093 stampa questo articolo
Festa della CiliegiaFesta della Ciliegia

Inaugura con il concorso fotografico "Cerasando" la nuova edizione della Festa della Ciligia di Campoli.

La Pro Loco Monte Taburno rinnova l’appuntamento con la Festa della Ciliegia, in programma l’11 e il 12 giugno a Campoli del Monte Taburno. Il primo evento collegato alla manifestazione sarà il concorso fotografico “Cerasando”, giunto alla seconda edizione dopo l’ottima riuscita dell’anno scorso.

Il concorso è rivolto a tutti gli appassionati di fotografia, professionisti o semplici amatori, senza limiti di età. Il tema è collegato al mondo delle ciliegie: la loro coltivazione, la raccolta, la trasformazione nei vari aspetti storico, artistico, naturalistico, culturale e enogastronomico. Raccontare, insomma, attraverso la fotografia, il mondo che c’è intorno a questo frutto. Le foto che parteciperanno al concorso verranno esposte in una mostra, in programma nella due giorni della Festa della Ciliegia.

In palio tre premi: al primo classificato, targa e pc portatile offerto da “Cerinat2000”; al secondo, targa più borsa fotografica professionale offerta da “Creative service”; al terzo, una targa. I premi verranno assegnati da una giuria qualificata, composta da esperti e presieduta da Michele Buonanni, direttore editoriale della rivista Reflex.

Semplicissime le modalità d’accesso al concorso. Oltre a una quota di dieci euro (utile per lo sviluppo e la stampa del materiale fotografico), ogni concorrente dovrà compilare la scheda di iscrizione, presente all’interno del regolamento del suddetto concorso, reperibile sul sito della Pro Loco Monte Taburno  o sulla pagina Facebook. Iscrizione e invio del materiale fotografico dovranno avvenire entro le ore 12:00 del 4 giugno 2016. 

L’esito del concorso sarà reso noto durante la Festa della Ciliegia e, nella serata del 12, è prevista la premiazione dei vincitori. Per consultare il regolamento completo, basta consultare il sito e scaricare il bando di concorso.



Articolo di Enogastronomia e tipicità / Commenti