Lirica: Francesco Landolfi a Benevento per ricordare il maestro Silvano Pagliuca

18:11:24 1010 stampa questo articolo
Francesco Landolfi Francesco Landolfi

Il baritono di Alvignano sarà impegnato sabato 2 marzo in un concerto-evento  presso l’Auditorium “Vergineo" del Museo del Sannio. 

“Una persona semplice e speciale che ci ha guidati durante il percorso di studi presso il Conservatorio di Musica di Benevento”. Il baritono di Alvignano Francesco Landolfi descrive con queste parole, con un post pubblicato sul suo profilo Facebook, il maestro Silvano Pagliuca scomparso nell’estate del 2014, “un nobile ed eccellente basso, signore della lirica” che sabato 2 marzo 2019 sarà ricordato da familiari, amici ed ex alunni.

Ore 17:30 presso l’Auditorium “Giovanni Vergineo” del Museo del Sannio di piazza Santa Sofia: un evento per non dimenticare un beneventano che, dopo l’esordio nel 1959 al Concorso Internazionale di Spoleto e dopo aver calcato le scene dei principali i teatri del mondo con celebri colleghi e direttori di orchestra, si è dedicato per anni nella sua città all’insegnamento nelle aule del Conservatorio “Nicola Sala”. Un concerto con musica vocale, operistica e da camera del repertorio tradizionale italiano, canzone classica napoletana, musica strumentale. Coordinati dal giornalista scrittore Mario Pedicini, con il baritono matesino parteciperanno i già allievi Borkhee Park e Flavia Votino (soprani), Carlo Barricelli (tenore) accompagnati da Daniela Polito (piano) e da Stefano Pagliuca (chitarra), figlio del compianto. Il ricordo di un Maestro che ha meritato il titolo di "Ambasciatore sannita del Bel Canto" per la sua professionalità e la sua umiltà. Un’occasione per riavvolgere la pellicola dei ricordi e condividere emozioni e aneddoti che hanno segnato gli anni di preparazione di musicisti e cantanti, supportati e sostenuti da lezioni e consigli del Maestro Pagliuca, che hanno fatto di spartiti, note e pentagrammi una ragione di vita. “Saremo felicissimi di trascorrere un pomeriggio di musica nel ricordo dello stimato Maestro Pagliuca”, conclude sui social Landolfi, reduce dalla Tosca di Puccini nei panni di Scarpia al National Theater di Praga (Repubblica Ceca) e di Giorgio Germont nella Traviata di Verdi presso il Teatro Petruzzelli di Bari. Prossimo impegno ad aprile con Rigoletto diretto dal Maestro Riccardo Muti, destinazione Tokyo (Giappone), Teatro Bunka Kaikan.
 



Articolo di Musica / Commenti