Giffoni: Premio School Movie 2017 vince Sant'Agata de' Goti. Premio Comix a Ceppaloni

11:40:17 3968 stampa questo articolo
Premiazione GiffoniPremiazione Giffoni

Oltre 6mila ragazzi coinvolti e 250 cortometraggi. Vince Sant'Agata de'Goti e premio Comix al Comune di Ceppaloni.

È andata all'Istituto comprensivo n. 2 di Sant’Agata de' Goti con il cortometraggio “Mazzamauriello”, la vittoria del Premio “School Movie 2017”, quinta edizione del concorso “School Movie-Cinedù” riservato alle Primarie della Regione Campania nell'ambito della 47esima edizione Giffoni Film Festival.

Un risultato importante per l’istituto scolastico del centro caudino che dunque si aggiudicano il grando più alto del podio nella rassegna cinematografica per gli Istituti Scolastici. Rassegna nata da un’idea di Enza Ruggiero e prodotta dalla Marketing e Consulting. Le classi vincitrici, sono state poi premiate dal sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Maria Elena Boschi e dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Al concorso hanno partecipato 42 Comuni provenienti da tutta la Campania, 100 istituti scolastici che hanno coinvolto oltre 6mila ragazzi, per un totale di 250 cortometraggi realizzati e curati proprio dai piccoli protagonisti della rassegna.

Diversi i temi sciorinati dai giovani registi: dalla legalità al territorio, dal bullismo al cyberbullismo, senza dimenticare l’amore e le relazioni. Il Premio School Movie 2017, come annuncia, è stato invece assegnato al comune di Sant’Agata dei Goti per il cortometraggio “Mazzamauriello”, premiato per aver “saputo coniugare l’aspetto fantastico con il territorio, riproducendo la forza del racconto orale che si tramanda di generazione in generazione, che ha avuto precursori in figure come il maestro Roberto De Simone ne La Gatta Cenerentola”. Premio Comix al Comune di Ceppaloni, con “Da oggi sono un bullo”.


Sono state diverse e raggianti anche le attestazioni di stima giunte dal mondo politico sannita. “Questo risultato inorgoglisce tutto il Sannio – ha commentato l'onorevole Erasmo Mortaruolo – la Regione Campania ha voluto investire su iniziative che possano mettere in evidenza che nel Sud, in particolare nel nostro contesto regionale, vi sono realtà formative e creative di grande eccellenza. Con Scuola Viva, con i bandi sulla formazione, con i Pon sui laboratori sportivi e musicali, la Campania sta dimostrando il suo valore coniugando alla tradizionale didattica quelle opportunità in più che fanno crescere e arricchiscono il bagaglio culturale dei nostri giovani. Bravissimi gli studenti dell'Istituto Comprensivo di Sant'Agata de' Goti, complimenti alla dirigenza, ai docenti e a tutti coloro che hanno contribuito al raggiungimento del risultato. Bravo il Sindaco e l'Amministrazione ad affiancare con premura e disponibilità le nostre “scuole vive” che sono più che mai presidi di cultura e di civiltà”.

A Mortaruolo ha fatto eco Claudio Ricci presidente della Provincia di Benevento che si è congratulato vivamente con gli allievi, i docenti, la dirigente della scuola saticulana e con il primo cittadino Carmine Valentino, che ha pregato di farsi tramite del suo compiacimento con i concittadini.

“Il Premio – ha dichiarato Ricci – costituisce un formidabile attestato per il lavoro, la passione, l'impegno e la creatività artistica dei nostri amici di Sant'Agata de' Goti: innanzitutto va osservato che il Premio è stato riconosciuto da una delle più straordinarie e feconde realtà culturali del nostro territorio, cioè da quella Giffoni Valle Piana che da decenni, ormai, ha consacrata se stessa ad essere una bellissima realtà per l'arte cinematografica, specificamente dedicata ai più giovani in un contesto multicuturale di alto profilo e contenuto, aperta allo scambio di esperienza tra le genti e con gli apporti di personali eminenti provenienti da tutto il mondo. La dignità di questo Premio è dunque altissima ed è testimoniata dalla presenza alla consegna del Premio nella Sala Alberto Sordi sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Maria Elena Boschi, e dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, con l’ideatrice della manifestazione Enza Ruggiero ed il patron del Giffoni Film Festival Claudio Gubitosi. Va inoltre osservato – ha proseguito Claudio Ricci – l'impegno espresso dai
protagonisti del cortometraggio vincitore per la logistica, la scenografia, i costumi, le musiche e tutte le altre fasi che hanno: si tratta, dunque, di un lavoro corale che ha mobilitato la comunità santagatese in un percorso che è insieme di socializzazione, didattico e formativo, ma anche di grande divertimento e partecipazione”.

Il presidente della Provincia di Benevento ha quindi aggiunto: “La Città di Sant'Agata de' Goti, una delle più belle e suggestive realtà del nostro territorio regionale e non solo, fondale ideale per opere cinematografiche di qualità, meritava il prestigioso riconoscimento dello Giffoni Film Festival. Auspichiamo - ha concluso Ricci - che da questa Scuola di cineasti in erba possano emergere future stelle”.
 



Articolo di Cinema / Commenti