Il Premio Cinema Campania vola nel Sannio. Se lo aggiudica Liminaria

12:27:21 3241 stampa questo articolo
LiminariaLiminaria

L'attenzione al racconto cinematografico è una delle caratteristiche del progetto di ricerca Liminaria, avviato nel 2014, che in questi giorni ha ottenuto un nuovo riconoscimento: si tratta del “Premio Cinema Campania” rivolto ai giovani che si sono particolarmente distinti nell'ambito cinematografico regionale nell'arco del 2015.

"Il premio - scrivono gli organizzatori del Social World Film Festival - si propone di rappresentare negli anni qualcosa di concreto, che possa spingere i giovani in Campania ad investire sempre idee, risorse e forze nella propria terra attraverso la settima arte".

Il Premio Cinema Campania, è conferito da un Comitato d'Onore a singoli, istituzioni, società, festival e/o enti composti da giovani campani, distintisi nel settore cinematografico ed è organizzato nell’ambito delle attività della quinta edizione della Mostra Internazionale del Cinema Sociale e del progetto Film4Young. A comporre la Giuria anche il prof. Valerio Caprara, prestigioso critico cinematografico.

Fra in nominativi premiati per il 2015 compare anche quello di Liminaria "per l'abilità dimostrata - scrive la Giuria - nell'usare il video e il mezzo cinematografico per promuovere il territorio. Liminaria che oggi, 18 dicembre, alle ore 17.30, sarà presente presso il PAN - Palazzo delle Arti di Napoli dove si tiene la cerimonia di premiazione. A ritirare il premio saranno Antonello Carbone, Giuseppe Ricci, Andrea Cocca, responsabili, assieme a Giuliano Mozzillo, della sezione video del progetto.

L'evento vedrà anche la presentazione del libro “Cinema è sogno: antologia delle frasi cinematografiche” che si pone come prima e unica raccolta antologica delle frasi più famose del cinema scritto da Giuseppe Alessio Nuzzo, con la collaborazione di Gian Luigi Rondi, critico e presidente dell'Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, già direttore della Mostra del Cinema di Venezia, che ne ha scritto la prefazione. All'evento parteciperà anche Enzo Decaro che interpreterà dal vivo alcune delle citazioni più belle contenute nel libro.

"Motivi di soddisfazione per quanto stiamo facendo con Liminaria - dice il curatore Leandro Pisano - non sono mancati in questi due anni: riconoscimenti come il Premio Cinema Campania sono naturalmente una importante iniezione di fiducia per tutti noi che stiamo lavorando al progetto. Attestazioni di interesse che ci giungono sempre più numerose anche da chi vive nel territorio che è al centro del lavoro di ricerca e di racconto, e cioè il Fortore, dove pochi giorni fa, nell'ambito della Festa del Torrone e del Croccantino di San Marco dei Cavoti, abbiamo tenuto dei laboratori di open hardware e coderdojo con i bimbi di alcuni Istituti comprensivi fortorini e presentato Liminaria 2016, edizione alla quale collaboreranno, oltre al comune sammarchese, anche Ginestra degli Schiavoni e Montefalcone di Val Fortore".



Articolo di Cinema / Commenti