Prende il via domani a Sant'Agata de' Goti, "Grotte de' Natale"

21:9:43 6223 stampa questo articolo
Sant'Agata de'Goti Sant'Agata de'Goti

Il conto alla rovescia è finito e Babbo Natale sta per arrivare a Sant’Agata de’ Goti. Prenderà infatti il via domani mattina Grotte de’ Natale, la manifestazione natalizia promossa dall’associazione LASA ed in programma nel centro caudino dal 10 dicembre al 6 gennaio.

Per 5 settimane, nei week end e nei giorni di festa, il centro storico di Sant’Agata de’ Goti si animerà con le luci ed i canti del Natale. Nelle stradine, nelle piazze, nei portoni e nei cortili di uno dei borghi più belli d’Italia prenderà vita un mercatino dei prodotti tipici campani che vedrà coinvolti commercianti, artigiani ed artisti. I visitatori potranno così passeggiare lungo il percorso scoprendo i presepi artigianali, visitando le botteghe degli artigiani, fermandosi ad ascoltare il coro che eseguirà in strada i canti natalizi scritti da Sant’Alfonso Mari de’ Liguori e gustando le ‘nfrennule, i panettoni artigianali, i gelati e i dolci alla mela annurca, la friggitoria classica napoletana, birra e hot dog artigianali, caciocavallo impiccato, le immancabili caldarroste, aglianico e falanghina, prodotti a base di tartufo bianco e vinbrulè.

Ricco il programma di "Grotte de' Natale" stilato dall'associazione LASA con più di 60 punti di interesse per un percorso che si concluderà nel giardino di Babbo Natale, nella villa comunale di Largo Torricella.“La manifestazione – spiegano dalla neonata associazione dei commercianti di Sant’Agata – si pone l’obiettivo di animare il borgo nel periodo natalizio, con un programma che abbraccia le cinque settimane che vanno dal 10 dicembre fino al 6 gennaio. Ad essere coinvolto sarà tutto il centro storico e speriamo che Grotte de’ Natale possa offrire ai turisti che verranno a Sant’Agata l’occasione per scoprire il borgo e le sue bellezze”.

Grotte de’ Natale ha ricevuto il patrocinio del Comune di Sant’Agata de’ Goti. “Un’importante iniziativa di valorizzazione per il Centro Storico - ha sottolineato il sindaco Carmine Valentino - che parte da un’idea sperimentale e dalla proposta di una nuova realtà associativa che, come Amministrazione civica, abbiamo valutato e accolto con favore, come sempre è stato in questi anni e come sempre abbiamo fatto con tutti i progetti provenienti dal mondo dell’associazionismo e tesi alla promozione ed allo sviluppo del territorio. Un’occasione per far conoscere Sant’Agata de’Goti in questo periodo natalizio e per dare risalto alle nostre bellezze storiche, architettoniche ma anche alle produzioni tipiche delle nostre terre nel campo dell’enogastronomia e dell’artigianato artistico. Un evento che ci piace e che crediamo possa dare una nuova opportunità di promozione e di crescita alla città e che potrà essere certamente apprezzato dai turisti che sceglieranno di visitare la nostra Sant’Agata de’Goti in questo periodo festivo”.



Articolo di Enogastronomia e tipicità / Commenti