Al 'PalAdua' l'ultimo saluto a Valentino Ferrara. La Pallamano Benevento ritira la maglia numero 1

10:30:41 4282 stampa questo articolo

N.S. - Qualcosa di inspiegabile, tanto dolore e comprensibile commozione. Tutto la città, non solo la pallamano beneventana, si è stretta al dolore della famiglia Ferrara dopo l'assurda morte di Valentino, portiere e giovane promessa dell'handball sannita e non solo. Neppure 15 anni Valentino, che poco più di un anno fa 'festeggiava' la squadra dei "grandi" che approdava in serie A. Ieri il PalAdua era nuovamente affollato, ma stavolta unito dal dolore. Stravolti i giovani compagni di squadra che hanno 'stretto' in un simbolico abbraccio, la bara bianca avvolta da una bandiera giallorossa con tanto di fascia di capitano, proprio davanti ad una delle due porte che Valentino abitualmente difendeva. Il difficile compito di dare sollievo a parenti ed amici, è toccato a don Pompilio che ha esortato tutti a non mollare in questo momento così duro. Commosso anche il presidente dell'Asd Pallamano Benevento, Carlo La Peccerella che ha abbracciato i familiari del giovane portiere che, dopo l'ultimo struggente saluto al 'suo' palazzetto, è partito alla volta del suo paese, S.Lorenzo Maggiore.
La società beneventana, ha poi annunciato che la maglia numero 1 è stata ufficialmente ritirata. Da questo momento in poi sarà sempre di Valentino Ferrara.



Articolo di Pallamano / Commenti