Benevento - Palermo 1-2: decidono Nestorovski e Puscas

23:3:22 1451 stampa questo articolo
Benevento PalermoBenevento Palermo

Benevento Palermo termina col risultato finale di 1-2. Sconfitta immeritata per i giallorossi.

A metà del primo tempo il risultato della gara è fermo sullo 0-0. Le due squadre mostrano avere equilibrio ed hanno voglia entrambe di provare ad imporsi. I giallorossi sono aggressivi con Bandinelli che serve dentro Coda, la palla però è troppo lunga e Brignoli la fa sua.

5' Rispondono i rossoneri con Aleesami che riesce a saltare un paio di uomini ma la palla messa dentro viene deviata da Bandinelli.

7' Arriva la prima vera occasione con Ricci che recupera un pallone e dopo aver visto Brignoli fuori dai pali ci prova da lontanissimo senza però grande fortuna.

9' Punizione dalla trequarti per i siciliani, con Jajalo che ci prova e Montipò in tuffo respinge.

12' Palla dentro di Viola con Coda che viene anticipato da Aleesami e rischia di fare la frittata superando Brignoli ma per fortuna sua senza prendere la porta.

Al giungere dell'intervallo Benevento Palermo vede il risultato di 0-1. La partita è stata sbloccata al minuto 42 da un gol del solito Nestorovski servito dentro da una bella giocata di Jajalo. I rosanero hanno dimostrato superiorità territoriale, giocando molto in attacco. Il Benevento non ha mancato di sfiorare il gol diverse volte, senza però impensierire mai seriamente Brignoli. Molte palle sono arrivate troppo lunghe per coda con il portiere rosanero bravo a distendersi e ad anticiparlo rapidamente. 

Nella ripresa le due compagini sono tornate in campo con gli stessi ventidue effettivi che avevano abbandonato il rettangolo verde di gioco all’intervallo. Ghersini ha tirato fuori due cartellini gialli agli ospiti in quindici minuti, prima ad Haas e poi a Jajalo per evitare che la partita potesse diventare troppo nervosa.

Al 63' arriva il primo cambio della partita con Ricci che viene sostituito da Asencio, pronto a dare più velocità a un reparto offensivo stasera un po’ imballato. Al 66' arriva il primo giallo per le streghe verso il difensore centrale Luca Caldirola. 

Termina col risultato finale di 1-2. I rosanero erano passati in vantaggio al minuto 42 con una rete del macedone Nestorovski servito dentro da Jajalo. A nove minuti dalla fine la gara era stata chiusa definitivamente da Puscas, che era entrato in campo da appena due minuti al posto dello stesso Nestorovski. Nel finale c’è gloria anche per Asencio anche se la sua rete rimarrà quella della bandiera per le streghe.

Con questo risultato i rosanero riescono a distanzare di ulteriori tre punti proprio il Benevento ora terzi a +6. Davanti c’è un Lecce che ha ancora un punto in più, ma anche una partita in più. Il Brescia invece può approfittarne a una gara in meno dei siciliani domani affronterà il Livorno fuoricasa, con la possibilità davvero di provare a strappare un biglietto verso la promozione diretta e la vittoria del campionato cadetto. 

Tabellino

BENEVENTO: 12 Montipò, 11 Maggio (cap.), 5 Antei, 35 Caldirola, 16 Improta, 4 Del Pinto, 10 Viola, 25 Bandinelli, 27 Ricci, 9 Coda, 33 Armenteros. A disposizione: 22 Gori, 3 Letizia, 7 Di Chiara, 8 Tello, 13 Tuia, 14 Volta, 17 Buonaiuto, 18 Gyamfi, 19 Insigne, 29 Asencio, 34 Crisetig, 36 Vokic. All.: Bucchi.

PALERMO: 1 Brignoli, 14 Salvi, 24 Szyminski, 5 Rajkovic, 19 Aleesami, 35 Murawski, 8 Jajalo, 32 Haas, 20 Falletti, 30 Nestorovski (cap.), 9 Moreo. A disposizione: 22 Pomini, 33 Alastra, 3 Rispoli, 4 Accardi, 7 Lo Faso, 10 Trajkovski, 13 Ingegneri, 21 Fiordilino, 27 Mazzotta, 29 Puscas, 31 Pirrello. All.: Stellone. (agg. di Claudio Franceschin



Articolo di Serie B / Commenti