Benevento, prove anti Crotone. Emergenza a centrocampo e addio di Nocerino

18:29:46 1645 stampa questo articolo
Allenamento Antistadio ImbrianiAllenamento Antistadio Imbriani

L'addio di Nocerino è giunto insieme a quello di Marco Baroni che già oggi è stato presentato dal Frosinone. 

Ore complicate in casa Benevento. Oggi, sia l’ex tecnico della storica promozione in Serie A, Marco Baroni che il centrocampista ex Milan, Antonio Nocerino – uno dei colpi di mercato della sessione estiva – hanno firmato la risoluzione consensuale del contratto che li legava alla società giallorossa. Baroni ha già trovato casa nella massima serie, a Frosinone, dove sostituirà l’esonerato Moreno Longo.

Un addio a tratti annunciato quello tra Nocerino ed il Benevento. La distanza familiare, il feeling mai scoppiato con la piazza, il poco minutaggio hanno probabilmente inciso e non poco sulla scelta. Un addio che potrebbe andare a pesare su un reparto che soffre l’assenza forzata di Viola, il rientro da poco di Del Pinto, l’oggetto misterioso Bukata e la squalifica di Bandinelli che contro il Crotone, nella diciassettesima giornata del campionato di Serie Bkt, non ci sarà. È pur vero che il mercato di riparazione è ormai alle porte (si parte il 3 gennaio) e potrebbero essere molti i giocatori messi in discussione con all’orizzonte una vera e propria rivoluzione che dovrebbe dare una rotta diversa a questo campionato che ancora stenta a decollare e a trovare il giusto equilibrio in casa sannita.

Sotto esame, inutile nasconderlo, c’è anche il tecnico Cristian Bucchi che ha salvato la panchina ma davanti ha ancora tre partire che potrebbero ribaltare completamente la situazione.

Nel frattempo, oggi pomeriggio, il Benevento ha continuato a svolgere il proprio lavoro – a porte aperte – all’antistadio “C. Imbriani” in vista della sfida di domenica sera contro il Crotone. I giallorossi che hanno effettuato esercitazioni atletiche e lavori tecnico-tattici. Sul campo mancavano i vari Viola, Bukata e Puggioni con Maggio e Bandinelli che hanno invece svolto lavora parte.

Bucchi ha provato anche diverse soluzioni difensive riproponendo Antei, che dunque potrebbe giocare la sua seconda gara consecutiva dopo Cosenza, e dunque il 3-5-2 che si ha dato solidità alla squadra che però ha perso la via del goal: tre le gare senza reti. A centrocampo – reparto in emergenza - provato Cuccurullo. Domani seduta mattutina e lavoro che prosegue, non resta che attendere. 

M.P



Articolo di Serie B / Commenti