Bucchi: "Cittadella squadra aggressiva". Tanti gli assenti per Venturato

15:7:40 1053 stampa questo articolo
Cristian BucchiCristian Bucchi

Tra i convocati c’è Vokic, mancheranno invece Puggioni, Di Chiara e Costa.

Consueta conferenza pregara per Cristian Bucchi che nella sala stampa del "Ciro Vigorito" ha risposto alle domande dei giornalisti in vista del match di domani tra Benevento e Cittadella, valevole per la 24ma giornata del campionato di Serie Bkt. Diverse le questioni trattate.

Insigne: “La sua presenza è da valutare. Ha vissuto una settimana particolare, ha avuto l’influenza ed anche questa mattina ha interrotto prima l’allenamento. Avrò comunque tutto il pomeriggio per valutare bene la situazione”.

Avversario: “Affronteremo una squadra che sa fare quello che fa, la fa da anni. È una squadra aggressiva che cerca di toglierti il tempo della giocata, è la più ammonita, quella che recupera palla nella metà campo avversario. Davanti avremo una delle migliori difese del torneo e mi aspetto una gara come l’andata ed in Coppa e dunque sarà fondamentale interpretare bene la gara”. Secondo Bucchi: “il Cosenza è la squadra che ha maggiormente messo in difficoltà il Cittadella proponendo una grande intensità”.

In caso di assenza di Insigne, Bucchi ha già pronte le alternative. “Al fianco di Coda, possono giocare benissimo anche Ricci, Asencio e Buonaiuto. Proprio Asencio sta tornando quello di prima, ha avuto un problema al tendine, e questa è una buona notizia. Sui ruoli non ho pregiudizi, cercherò di trovare la soluzione giusta anche in base all’avversario e alla condizione”.

Sul centrocampo: “Prima eravamo alla ricerca della continuità sia di uomini che di modulo, oggi dobbiamo guardare a chi sta meglio anche perché ci aspettano 15 finali. Se Viola e Crisetig dovessero giocare insieme, sicuramente perderemmo qualcosa in dinamicità ma per essere schierati insieme, entrambi, devono essere al top della condizione e Nicolas non gioca da due mesi e mezzo. Al momento non credo ci sia bisogno del turnover, ci sono alcuni giocatori che possono giocare tre partite ed altri che vanno gestiti”.

Sul neo arrivo Dejan Vokic, Bucchi ha poi riferito: “Una scelta condivisa, ed il nostro direttore è stato bravo a prenderlo. È un ’96, ha tanta qualità, su di lui c’erano altre squadre e l’idea è stata quella di farlo venire subito anche per farlo ambientare. È un acquisto in ottica futura, certo non starà qui 4 mesi a fare l’apprendistato anche perché è un ragazzo sveglio. Abbiamo 6 centrocampisti più i giovani che hanno fatto bene e questo lo terrò in considerazione”.

Il tecnico giallorosso si è poi soffermato a parlare di Armenteros e Tello. “Samuel crescerà e lo farà settimana dopo settimana. Ha bisogno di tempo che a questo punto della stagione non c’è, dovrà mettere del suo per recuperare. Andres si è allenato, ha avuto una distorsione nella scorsa rifinitura ma è voluto restare con la squadra nella trasferta di Salerno. Per domani è arruolabile”.

In merito al momento del Benevento, Bucchi ha detto: “Ci sono momenti positivi e momenti negativi e li vivono tutti. La continuità porta convinzione e noi ci siamo arrivati anche grazie all’umiltà. Per noi la partita di Cosenza è stato uno spartiacque. Vedo una squadra matura, che vuole fare risultato”.

Su Di Chiara, Costa e Caldirola: “Di Chiara ha avuto un problema all’anca, si tratta di una noia articolare, mentre Costa ha avuto un risentimento muscolare. Caldirola la settimana scorsa avrebbe giocato senza dubbio, è uno di quei giocatori voluti fortemente. Il resto della squadra aveva i ’90 nelle gambe e non mi costava fare un cambio. Domani giocherà, magari in futuro accuserà qualcosa sul piano fisico ma abbiamo una difesa di livello”.

I convocati del Benevento

Portieri: 12 Montipò, 22 Gori, 32 Zagari.
Difensori: 11 Maggio, 18 Gyamfi, 3 Letizia, 5 Antei, 14 Volta, 13 Tuia, 35 Caldirola.
Centrocampisti: 25 Bandinelli, 4 Del Pinto, 8 Tello, 10 Viola, 36 Vokic, 34 Crisetig, 21 Goddard.
Attaccanti: 9 Coda, 16 Improta, 19 R. Insigne, 17 Buonaiuto, 27 F. Ricci, 33 Armenteros, 29 Asencio.

Qui Cittadella. Grattacapi per mister Venturato che dovrà rinunciare per la trasferta nel Sannio a capitan Iori, Rizzo e Scappini. Non solo, perché tra i veneti non ci saranno nemmeno Finotto e Adorni. Rientrano invece Branca, Ghiringhelli e Drudi.

I convocati del Cittadella

Portieri: Paleari Alberto, Maniero Luca.
Difensori: Benedetti Amedeo, Parodi Luca, Camigliano Agostino, Frare Domenico, Drudi Mirko, Ghiringhelli Luca, Cancellotti Tommaso.
Centrocampisti: Schenetti Andrea, Settembrini Andrea, Siega Nicholas, Pasa Simone, Proia Federico, Branca Simone, Maniero Luca, Bussaglia Andrea.
Attaccanti: Moncini Gabriele, Panico Giuseppe, Diaw Davide.



Articolo di Serie B / Commenti