Allarme fitosanitario, Coldiretti Campania insedia Consulta Ortofrutticola

16:34:19 707 stampa questo articolo
Banco ortofruttaBanco ortofrutta

Dopo il confronto con la Regione, al via il comitato contro la “Cydia Molesta”.

L’allarme fitosanitario che minaccia i frutteti è al centro dell’azione che Coldiretti Campania metterà in campo nei prossimi giorni. Dopo la tavola rotonda che si è tenuta martedì scorso al Russo Center di Pastorano, lunedì 17 settembre alle ore 17, presso la sede regionale dell’organizzazione sarà insediata la prima Consulta Ortofrutticola della Campania. All’incontro casertano, presieduto dal direttore di Coldiretti Campania Salvatore Loffreda, hanno partecipato Daniela Carella, dirigente dell’ufficio fitosanitario Regione Campania, Giacinto Germinara , professore associato di Entomologia del Dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente - Università di Foggia, Flavia Grazia Tropiano, responsabile piano regionale lotta fitopatologica integrata, Paola Spigno, responsabile laboratorio fitopatologico regionale, e Alfonso Carbonelli, responsabile CAA Coldiretti Campania.

I rischi legati alla diffusione della cydia molesta, un insetto originario dell’Asia orientale che ha già creato grossi problemi ai pescheti dell’area tra Napoli e Caserta, ha spinto Coldiretti Campania ad insediare una consulta che metta insieme produttori agricoli e mondo della ricerca scientifica, al fine di trovare le soluzioni più efficaci per fermare questa ed altre minacce al settore ortofrutticolo.

“La nostra regione – conclude Coldiretti Campania – ha già pagato prezzi molto alti a causa della diffusione di insetti “alieni”, cioè provenienti da altre aree geografiche del pianeta e pertanto liberi di diffondersi senza antagonisti naturali. L’impegno di Coldiretti è trovare soluzioni che aiutino a difendere le produzioni ortofrutticole nel segno dell’innovazione e della sostenibilità”.



Articolo di Agricoltura / Commenti