A Fragneto Monforte ecco "I Suoni del Tiglio" tra musica ed arte

16:54:57 3966 stampa questo articolo
Presentazione I suoni del TiglioPresentazione I suoni del Tiglio

Presentata stamani la nuova edizione della rassegna “I Suoni del Tiglio”, in programma nel weekend a Fragneto Monforte.

Fragneto Monforte si racconta attraverso “I Suoni del Tiglio”, rassegna culturale giunta alla sua V edizione, organizzata dalla Pro Loco Fragnetana e patrocinata dal Comune di Fragneto. Il presidente della Pro Loco, Antonio Petrone, ha coinvolto tutte le associzioni, i circoli, le organizzazioni fragnetane puntando su un lavoro di squadra, finalizzato alla promozione delle peculiarità di Fragneto Monforte, intendedo, così, arricchire di novità la manifestazione.

Il tiglio, che ìmpera padrone nella piazza centrale del paese, sovrasterà una Fragneto che ha voglia di tirar fuori tutto il bello che c’è. I Suoni del Tiglio 2016 metteranno in mostra la storia della cultura di Fragneto, raccontandosi attraverso le bellezze fotografiche, pittoriche, delle tradizioni popolari, dell’artigianato sannita, della musica.

Il 26, 27 e 28 agosto 2016, ogni angolo di Fragneto Monforte sarà animato da suoni differenti. La macchina organizzativa, vede la stretta collaborazione di più generazioni a confornto, sinonimo di sinergia e voglia di mettersi in gioco con carattere e determinazione. La passione e il forte legame alla propria terra di origine, sono la spinta propulsiva che muove l’intero staff.

Mostra deriva dal verbo mostrare, ovvero far vedere quanto si possiede e condividerlo . Così, Fragneto Monfortesi “mette in mostra”, allestendo non solo aree espositive di fotografia e pittura, ma mostrando al pubblico quanta bellezza risiede in ogni singola strada del paese. L’artginato e le tradizioni popolari completano ulteriormente la scenografia, esibendo mestieri d’untempo da un lato e costumi flokloristici dall’altro. La V edizione sarà “a porte aperte”: largo spazio alle interazioni con le novità culturali, quali Benevento Longobarda ,l’introduzione di una performance di body art, curata dal professore Boccia, gli scatti del Circolo Fotografico Sannita e collettivi di pittura e fotografia.

“I Suoni del Tiglio” animerà il paese a partire dalle ore 10.00, fino a tarda notte. Al calar del sole si apriranno le danze: Radio Company, il grande evento della Notte Bianca della Taranta ed un concerto di musica napoletana chiuderà la rassegna.


Programma.
Sabato 26 agosto
0re 22.30 Radio Company Tour

Domenica 27 agosto
Ore 10.00/20.00 Mercatini dell’artigianato
Ore 18.30 Mostra fotografica “I Suoni del Sannio”
a cura del Circolo Fotografico Sannita
Ore 21.00 Notte bianca della Taranta
Neomediterra- I Trementisti

Domenica 28 agosto

Ore 10.00/20.00 Meractini dell’artigianato
Ore 10.00 Apertura dei banchi didattici di archeologia sperimentale
a cura di Benevento Longobarda
Ore 18.30 I Colori della Tradizione Popolare
Esposizione di costumi della tradizione
Ore 20.00 Perfomance Body Art
Prof. dell’Accademia Belle Arti di Napoli, Giovanni Boccia
Ore 21.00 Concerto di musica napoletana
Dino Sarti e la sua band

Il 27 ed il 28 agosto, esporanno inoltre: Collettivo di pittura Arts Revolution e I Suoni del Tiglio; Collettivo di pittura Centro Culturale Arianna; Collettivo di pittura I Suoni del Tiglio di Fragneto Monforte. Percorso itinerante museo, arti e tradizioni popolari di Fragneto Monforte. Personale fotografica "San Nicola radici e memoria" di Mimmo Salierno; Anteprima fotografica di Elianna Zotti. Allestimenti artistici: Ornella De Blasis; "I Fiori del Tiglio" di Teresa Longo e Antonio Ricciuto; "Il Concetto dell'Arte" di Caterina Fallace.



Articolo di Tradizioni, Folclore / Commenti