Con la chiusura del Memorial "Valentino Ferrara" l'attenzione dell'USACLI BN va ora alle Universiadi

13:28:12 907 stampa questo articolo
Rebecca Fusco con la tedofora Rossana PasquinoRebecca Fusco con la tedofora Rossana Pasquino

Terminate tutte le attività agonistiche della stagione 2018-2019 con il Memorial dedicato a “Valentino”, l’ultimo impegno degli atleti sanniti, unitamente all’USACLI BN del Presidente Alessandro Pepe, li ha visti partecipare all’evento creato per il passaggio a Benevento della fiaccola dei giochi delle Universiadi.

Per l’occasione la giovane atleta gialloverde Rebecca Fusco ha potuto affiancare la tedofora Rossana Pasquino nell’ultimo suggestivo tratto che portava la fiaccola fino all’Arco di Traiano, alla presenza di un folto pubblico e di una nutrita rappresentanza dell’Associazione con i ragazzi delle formazioni giovanili maschili e femminili.

Avviata, ufficialmente, dal prima luglio, la stagione agonistica 2019-2020 che vedrà il settore femminile impegnato nel prossimo campionato di serie A2, dopo le prime esperienze assolute per una squadra sannita nella seconda serie nazionale, già affrontata nelle stagioni 2015, 2016 e 2017, ed ora toccherà alle giovani gialloverdi che all’epoca erano ancora dodicenni, nell’attesa di conoscere la collocazione di serie anche per il settore maschile.

Su tutta l’attività sportiva, purtroppo, grava ancora l’incognita del campo da gioco, che nella stagione agonistica appena conclusa ha costretto all’esilio forzato tanti ragazzi di Benevento, costretti ad allenarsi ed a giocare a Montefusco (AV) o a Cerreto Sannita. Nell’attesa di un incontro con gli amministratori locali, nuovamente sollecitati sull’argomento, i tanti giovani che frequentano la Scuola Pallamano dedicata a Valentino Ferrara sperano di non dover subire, anche per quest’anno, l’incredibile disparità di trattamento già vissuta, che metterebbe seriamente a rischio l’intera attività sportiva. In ogni caso, per tutti gli atleti e le atlete, prima del raduno fissato per il 28 agosto, con le rituali visite mediche, si svolgeranno alcune sedute settimanali fino a fine luglio, che come ogni anno permettono allo staff tecnico di organizzare le varie formazioni con gli innesti dei più giovani nelle nuove categorie.

Anche nel sociale ferve l’attività della compagine gialloverde che vedrà un nutrito gruppo di atleti e dirigenti partire alla volta di Lourdes, per assistere come volontari i disabili durante il rituale viaggio mariano, nel Pellegrinaggio annuale, unitamente all' A.M.A.S.I.T, Associazione presieduta da Nicola Ferrara, in modo da poter vivere pienamente l'esperienza dell'Assistenza agli ammalati.



Articolo di Pallamano / Commenti