Dugenta, domenica primo appuntamento con "Degli occhi e del cuore - Per le carrere alla ricerca del buono e del bello"

10:26:20 3550 stampa questo articolo
Degli occhi e del cuore - Per le carrere alla ricerca del buono e del belloDegli occhi e del cuore - Per le carrere alla ricerca del buono e del bello

Si terrà il 9 e il 16 ottobre nel Comune di Dugenta la manifestazione “Degli occhi e del cuore – Per le carrere alla ricerca del buono e del bello”.

Partirà domenica 9 ottobre l'evento "Degli occhi e del cuore – Per le carrere alla ricerca del buono e del bello” che si terrà nel Comune di Dugenta e si ripeterà anche il 16 ottobre.

Il progetto fortemente voluto dal sindaco Clemente Di Cerbo e dall'amministrazione propone la promozione del territorio e della realtà rurale sotto la regia di Cosimo D’Avico in collaborazione con Marcello Ciervo.

Riscoprire l’ambiente rurale in modo non convenzionale attraverso un percorso di trekking che appaghi i cinque sensi mediante esperienze sensoriali in cui arte, natura e spettacolo si fondono in una esperienza unica, questo il concetto ispiratore delle manifestazioni legate al progetto classificatori tra i primi trenta approvati in compagnia di eventi di elevato livello e di consolidata tradizione.

Sarà dunque una kermesse in cui il pubblico andrà alla ricerca di tradizioni culturali e culinarie, di laboratori gustativi, di installazioni artistiche attraversando le antiche carrere e le fattorie fino al grande spettacolo di chiusura nella corte del castello medioevale in cui si fonderanno aria, acqua, terra e fuoco in un originale spettacolo di luci e suoni.

Nella serata del 9 ottobre si esibiranno lo chef Giuseppe Iannotta con uno show cooking reinterpretando i prodotti del territorio ed in seguito l’artista emergente Fiorenza Effe in “Io e il mondo che vorrei”.

Il 16 ottobre ci sarà il concerto Rita Forte in “Rita incanta Napoli” con conclusione finale di laser, fuochi artificiali e grandi proiezioni tridimensionali sulle mura della corte e della torre nel centro storico.



Articolo di Tradizioni, Folclore / Commenti