Dr. Jazz & Dirty alla serata inaugurale di Telesia for Peoples

19:19:56 1089 stampa questo articolo
Dr. Jazz & DirtyDr. Jazz & Dirty

Telese Terme. Per la serata inaugurale del “Telesia for Peoples” arrivano Gennaro Iezzo, la cantante Isa J, il cabarettista Sergio Giuffrida e la Swing Band “Dr. Jazz & Dirty".

E’ tutto pronto per la sesta edizione del “Telesia for Peoples”, l’evento promosso ed organizzato nelle Terme di Telese dal 26 al 27 luglio prossimo dall’associazione no profit “Icosit” in collaborazione l’AsDIM (Associazione Diabetici Italia Meridionale), presieduta da Annio Rossi.
Nella serata inaugurale del 26 luglio (ore 21,00), ai saluti degli organizzatori seguiranno gli interventi di alcuni testimonial della manifestazione, tra cui quello dell’ex portire del Napoli Calcio Gennaro Iezzo, molto sensibile alla iniziativa.

Ma anche il mondo dello spettacolo non sarà da meno: nella serata inaugurale di venerdi prossimo ci saranno anche le esibizioni della cantante Isa J (che ha partecipato all’ultima edizione di Sanremo Giovani) e del cabarettista di “Colorado”, Sergio Giuffrida.
La serata si completerà con il concerto di “Dr. Jazz & Dirty Swing Band”, per lo più composta da docenti del Conservatorio di Musicale “Nicola Sala” di Benevento.

”Ringraziamo i promotori del ‘Telesia for Peoples’ – dice Annio Rossi – che in questa sesta edizione hanno voluto dare spazio alla nostra associazione che annovera in Campania circa duemila soci per sensibilizzare la popolazione e, soprattutto, i giovani verso la malattia del diabete. Sarà per noi una vetrina importante per anticipare le iniziative che metteremo in campo a Benevento e nel Sannio a partire da settembre sia nel mondo della scuola che in quello sociale”.

“Il concerto del 26 luglio dei bravissimi musicisti di ‘Dr. Jazz & Dirty Swing Band’ – aggiunge poi Mimmo Ragozzino, presidente di Icosit – sarà un ‘ponte’ che collega Napoli a New Orleans. Due città meravigliose, folli, creative. Bagnate dal mare, inondate di suoni, colori, odori. Tradizione partenopea e tradizione afro-americana fuse in un’unica anima”.

La band è composta da Alfredo “Dr. Jazz” Verga (Chitarra & Voce), Alessandro “Mr. Groove” Panella (Contrabbasso), Luciano “Mr. Chugga” De Ioanni (Batteria), Ettore “Mr. Dirty” Patrevita (Sax). La band in quattro anni di attività ha collezionato oltre 500 esibizioni dal vivo.
Numerose partecipazioni a festival nazionali: Jazzit Fest, Pozzuoli Jazz Festival, Song’ Swing, Esca Jazz, Caserta Jazz Festival, Riverberi, Pietrelcina Jazz Sotto Le Stelle e rassegne di importanti Jazz club: Cotton Club, Spirit de Milan, Vinile di Roma, Blue Around Midnight di Napoli, ecc. Ha collaborato con le scuole di ballo Swing e Lindy Hop, suonando alle rassegne di tantissime scuole di ballo tra cui “Swingin’ Napoli”, “Scin” di Napoli “Cotton Swing” di Salerno, “Golden Swing Socity" di Milano, “Tuballoswing” di Firenze, “Swing Mood” di Pistoia, “Swing Dance Society” di Bologna e inoltre diverse scuole della scena romana quali “Swinghaus”, “Spirit of St. Louis” ecc. .

Collabora con grandi nomi dello swing italiano come Piji, Lalla Hop & Dj Arpad. Ha inciso “dal vivo” un disco nella "Residenza Creativa" di Collescipoli in Umbria, durante il Jazzit Fest 2015, per il "Milk Studios" di Roma. Vanta all’attivo già due pubblicazioni. La prima il 21 Marzo 2017, intitolata “Ammuìn’ a Congo Square” ed incisa presso il SAE Institute di Milano. Il disco è stato anticipato dal brano originale, composto da Alfredo “Dr. Jazz” Verga , “My Darlin’ Carmelì”, uscito con un videoclip ispirato al vecchio cinema muto di Chaplin, Keaton, Stanlio e Ollio ecc. La seconda invece uscita il 21 Giugno 2018, con il disco intitolato “‘O Bootleg” e contente 8 grandi classici a cavallo tra Napoli e New Orleans. Ad agosto 2016 ha ricevuto il “Premio Nazionale Anselmo Mattei” prestigioso riconoscimento che ha visto premiati artisti come James Senese, Peppe Barra, Lino Patruno, Vittorio Marsiglia, Emanuele Urso, Johnny Dorelli.



Articolo di Musica / Commenti