La Valentino Ferrara vince batte il Kelona. Per sanniti sara' ancora Serie A1

18:33:2 1972 stampa questo articolo
La Valentino Ferrara 2016-17La Valentino Ferrara 2016-17

La Scuola Pallamano "Valentino Ferrara" torna dalla trasferta di Palermo con tre punti che le danno la certezza matematica della salvezza.

Sabato pomeriggio, dopo la lunga traversata siciliana, i ragazzi di mister Giovanni Nasta hanno raggiunto l’obiettivo prepostosi ad inizio di stagione conquistando, con il punteggio di 32 a 30, l’intera posta in palio ed assicurandosi anche per la prossima stagione agonistica la possibilità di giocare in A1, in attesa di sapere dal nuovo Consiglio Federale eletto nella giornata odierna, la tipologia di campionato che ci sarà nel 2017/2018.

La gara di Palermo ha visto un sostanziale equilibrio nei primi minuti, spezzato al 10’ quando i sanniti hanno allungato sul 7 a 3. Il Kelona ha tentato subito di impattare, ma le parate di Randes hanno vanificato le ottime giocate dei ragazzi di mister Aragona, che riuscivano solo al 26’ nel loro intento, salvo subire un nuovo rientro dei ragazzi della Scuola Pallamano Valentino Ferrara che andavano all’intervallo in vantaggio per 14 ad 11. Alla ripresa il Palermo continuava nei suoi tentativi di riagganciare i sanniti, ma il distacco di tre reti restava immutato fino al 10’ della ripresa, quando, i siciliani riuscivano ad accorciare sul 19 a 18. Qui vanificavano le occasioni per il pareggio e di conseguenza i sanniti allungavano, al 20’, sul 27 a 24, senza mai riuscire a distanziare di molto la squadra di Palermo che fino all’ultimo minuto restava in partita. La gara si chiudeva con il punteggio di 32 a 30 per i gialloverdi che così si assicurano la salvezza già alla prima giornata dei play out.

Il tabellino della gara di Palermo ha visto: Allan Pereira e Giuseppe Mancini segnare 7 reti, Antonio De Luca 6 reti, Francesco Ceccarini 5 reti, Antonio Mancini 4 reti, Nicolò Villano 2 reti, Mario D’Addona 1 rete. Adesso dopo un giorno di meritato riposo, si continuerà la programmazione e la preparazione per i prossimi due mesi che portano alle finali nazionali under 20, in attesa di conoscere la sede di svolgimento. La serie A1, anche se ha conquistato la certezza matematica della salvezza, dovrà giocare ancora tre gare e la prossima in casa, purtroppo, come accaduto nella scorsa stagione agonistica, quando la gara contro il Noci si è dovuta disputare a Capua, stante l’indisponibilità del Palatedeschi, anche quest’anno la gara contro il Gaeta in calendario il 18 marzo, dovrà essere disputata lontano da Benevento, in questo caso a Salerno, alle ore 20.30.

"Con questo risultato abbiamo raggiunto l’obiettivo prepostoci ad inizio stagione - ha dichiarato il presidente Mario Luciano - che si affianca a quello della crescita dei nostri giovani ragazzi, già da tempo evidente a tutti. In questa gara, e nelle prossime, ci sarà ancor più spazio per i giovanissimi. Sono particolarmente soddisfatto anche per le prestazioni ad esempio, dei più piccoli Ievolella, Villano e Castiello, che esorto, come tutti gli altri, a proseguire su questa strada, consolidando il loro bagaglio e facendo tesoro dell’esperienza che solo il campo da gioco può offrire per completare il percorso di crescita e maturazione. Percorso ciclico, necessario per radicarsi in modo definitivo, affinché la Scuola Pallamano 'Valentino Ferrara' diventi un punto di riferimento importante nel panorama della pallamano nazionale”.



Articolo di Pallamano / Commenti