Pallamano, torna il campionato di A2. La Valentino Ferrara affronta il Putignano

13:54:52 934 stampa questo articolo
Valentino Ferrara - AltamuraValentino Ferrara - Altamura

Mr. Eros Oriani dovrebbe avere a disposizione quasi tutti gli atleti più esperti.

Dopo le due settimane di sosta previste dal calendario per gli impegni delle nazionali, i ragazzi della Scuola Pallamano “Valentino Ferrara”, alla ripresa del campionato di serie A2, affronteranno sabato 10 novembre, alle ore 18.00, la formazione del Putignano, sempre al Palasport di Montefusco (AV), che ormai ospita stabilmente le gare della formazione di Benevento, sempre priva di un campo dove potersi allenare quotidianamente.

Mr. Eros Oriani dovrebbe avere a disposizione quasi tutti gli atleti più esperti il cui contributo è fondamentale per consolidare la formazione e sostenere i più giovani che, sebbene ancora under 15 ed under 17, stanno dimostrando di essere più che validi, sempre presenti ed appassionati, seguendo le orme dei loro compagni di squadra più esperti, benché anch’essi giovanissimi ed ancora under 19 ed under 21, i quali hanno già avuto la possibilità di disputare ben tre stagioni da protagonisti nei campionati di serie A. Purtroppo non saranno della gara i fratelli Lorenzo e Renato Iannotti, ai quali, unitamente alla sorella Rosa e ai loro genitori, da parte di tutta l’Associazione, si esprime il profondo cordoglio per la scomparsa dell’amato nonno Lorenzo.

Immutata la situazione di stallo nella ricerca di una soluzione che possa permettere l’avvio dell’attività rivolta ai più piccoli, che senza uno spazio dove poter effettuare i corsi a Benevento, non gli consentirà di poter frequentare i corsi di avviamento, privando tanti piccoli appassionati della possibilità di praticare il loro sport preferito, situazione che continua a non ottenere risposte concrete, ne tantomeno ha palesato, da parte degli amministratori locali, un interesse, neppure formale, ne con un messaggio di vicinanza per la precaria situazione che ha di fatto esiliato la formazione gialloverde dedicata al compianto Valentino.

“Giungiamo alla gara di sabato - spiega la società - senza aver avuto la possibilità di sostenere molti allenamenti, ormai una costante che, per la giovane età dei ragazzi sarebbero oltremodo necessari. La situazione, di fatto consolidata, che ci vede sempre itineranti tra Cerreto Sannita e Montefusco, è sempre più difficile da sostenere, sia per i lunghi spostamenti che per la logistica, adattando, di fatto, portabagagli di auto come fossero il magazzino degli attrezzi. Sono particolarmente deluso per le mancate risposte e le evidenti sperequazioni, ma ringrazio di cuore lo staff tecnico, i tanti genitori e collaboratori che, seppur tra mille problematiche quotidiane, riescono a sostenere la situazione di disagio per consentire a tanti ragazzi di proseguire l’attività sportiva. La vittoria nella prima gara casalinga ci ha dato la giusta spinta e rinnovato le motivazioni per proseguire l’attività che nella nostra situazione sa di miracolo sportivo. In ogni caso gli ambienti di Montefusco, che ci ha entusiasmato per calore ed accoglienza, insieme a Cerreto Sannita sono divenuti due punti fermi da cui ripartire nel percorso di crescita che ha contraddistinto in questi anni la nostra attività.”



Articolo di Pallamano / Commenti