Pallamano, vittoria contro il Noci per la Valentino Ferrara

10:49:17 2267 stampa questo articolo
Scuola Pallamano Valentino FerraraScuola Pallamano Valentino Ferrara

La Scuola Pallamano Valentino Ferrara costretta ad emigrare a Capua per la delicata sfida alla capolista Noci, nonostante le molteplici difficoltà dovute alla indisponibilità del Palatedeschi, riesce a conquistare i tre punti in palio.

Solo due allenamenti in 10 giorni, e per di più sul campo ridotto di San Lupo, e nei primi minuti di gara i ragazzi schierati nel primo sestetto completamente fermi sulle gambe. I Mr. Britos e Mastropietro dopo soli 6 minuti chiamava il time out e sostituiva tutti i giocatori in campo. Si passava così dal 5 a 1 per il Noci al 10 - 9 per i Sanniti. La prima frazione di gara terminava 15 - 13 per la Scuola Pallamano Valentino Ferrara.

Nuova chance per i primi sette scesi in campo e stavolta i ragazzi non tradivano la fiducia data loro dai tecnici, aumentando il distacco con il punteggio di 23 a 17 a metà del secondo tempo. Il Noci tentava un ultimo sforzo per rientrare in gara avvicinandosi sul 23 a 21. Anche qui cambio dei sette in campo e nuovo vantaggio 25 a 21 per i Sanniti. Negli ultimi minuti spazio a più giovani da parte del Noci e gara che si chiudeva con il punteggio di 29 a 26. Marzocchini con 9 reti risulterà top scorer del pomeriggio, seguito da Sergio De Figlio con 5, Ievolella e Antonio Mancini con 4, Tretola con 2, Luciani Roberto e Luca, Mancini Giuseppe e De Luca con 1 rete.

Sostanzialmente una gara equilibrata dove la maggior voglia dei Sanniti è stata determinante, al cospetto del Noci che ha comunque dimostrato durante tutto il campionato di aver meritato il primo posto. Ora i ragazzi di Britos, conquistato il terzo posto matematicamente, proveranno, sabato prossimo a chiudere con una vittoria che potrebbe portare i Sanniti al secondo posto finale, distante solo due punti.

Queste le parole del presidente Mario Luciano. “Siamo oltremodo soddisfatti per il risultato conseguito, del tutto inaspettato ad inizio stagione, considerata l'età dei giocatori, praticamente under 18, ma soprattutto dell'eccezionale lavoro svolto da Mr Britos e da tutto lo staff tecnico, impegnato senza sosta anche nel settore femminile e nei campionati giovanili. La scelta fatta ad ottobre del 2014 ha dato i suoi frutti, con Britos e poi Marzocchini il settore tecnico ha potuto contare su due professionisti seri e competenti per continuare a sostenere il lavoro di Mario Tretola, di Luca Luciani, Dario Mastropietro e Omar Tretola. Voglio inoltre ringraziare tutti i ragazzi per l'impegno profuso e i sacrifici fatti fino ad oggi esortazioni a contattare così è se possibile con ancora maggiore impegno, per inseguire il loro sogno. Ora resta un ultimo sforzo contro il Chieti, sconfitto di misura sabato ad Altamura, che vorrà chiudere con una vittoria il campionato. Quindi si prospetta una gara molto difficile fermo restando l'indisponibilita' del Palatedeschi, che non faciliterà il compito dei Sanniti”.



Articolo di Pallamano / Commenti