BraTi Formazione SG Volley inizia il 2019 con una vittoria

17:37:49 954 stampa questo articolo
BraTi Formazione SG VolleyBraTi Formazione SG Volley

Una vittoria tanto attesa al Palazzetto dello sport di San Giorgio del Sannio, con la BraTi Formazione SG Volley che vince e convince nel match casalingo contro la Multiservice Avellino Volley imponendosi con un netto 3-0.

Una gara perfetta per le ragazze del presidente Camerlengo, cresciute tantissimo sul piano tattico, fisico e mentale in un match in cui si è vista e non poco la mano di coach Raffaella Pericolo. La squadra ha tenuto il controllo dell’incontro contro Avellino Volley senza cadere nei soliti errori di concentrazione o in lunghi black out, poche sbavature in fase difensiva e un’ottima prova in attacco, con schemi provati in allenamento e ben riusciti e poi tante individualità che iniziano ad emergere e ad imporsi.

Una evidente crescita anche nella convinzione dei propri mezzi e in questo atteggiamento si evince tutto il lavoro fatto in questo ultimo periodo dal neo tecnico e il suo staff che stanno plasmando un team pronto a giocarsela fino alla fine su qualsiasi parterre in questo campionato. Motivazioni nuove e un 2019 che inizia con i migliori auspici. A tutti i presenti al di là del risultato è piaciuta l’intensità della gara, la cattiveria agonistica vista in campo e le azioni d’attacco che hanno esaltato il solito rumoroso e caloroso pubblico di San Giorgio del Sannio, pronto a sostenere sempre con passione le “diavole rosse”.

Sono punti fondamentali che danno morale e che fanno ben sperare in vista delle due prossime garemolto importanti per la BraTi Formazione SG Volley. La strada giusta è stata intrapresa, ora non resta che continuare a sorprendere e le atlete sangiorgesi hanno trovato le motivazioni giuste per farlo, ed è di questo avviso anche Giovanna Bernardi, uno dei leader in campo di questo gruppo, l’esperta centrale ha trovato la forza di rimettersi in gioco e partita dopo partita il suo potenziale e il suo spessore tecnico comincia a venir fuori.

“Siamo contentissime di questa vittoria- afferma Giovanna Bernardi- la meritava il presidente, gli sponsor e lo staff tecnico, in primis coach Raffaella Pericolo, che subito ha preso in mano la situazione facendo enormi sacrifici pur di seguirci. Lo meritavamo anche noi perché ci stiamo impegnando e allenandoci bene nonostante in questa settimana ci sono stati problemi legati alle condizioni climatologiche e soprattutto alla neve.Questo 2019 è iniziato bene e credo che con le nostre potenzialità possiamo fare e dare ancora tanto in vista delle prossime partite. Siamo sempre state un bel gruppo, unite dentro e fuori dal campo, ma fino ad ora non riuscivamo a concretizzare quello che di buona facevamo durante la settimana. Coach Pericolo ci ha dato sicurezza ed equilibrio, sta tirando fuori da ognuna di noi il meglio. Il nostro coach ci ha messo sotto con duri e mirati allenamenti e dobbiamo ringraziare lei se stiamo iniziando ad avere padronanza del campo. Ci sprona e ci dà giuste indicazioni quando perdiamo la lucidità, per tutte noi è un vero riferimento. E’ sempre stata un leader, lo eraanche quando eravamo compagne di squadra, in quel Caffè Monet Volley che tante soddisfazioni ha regalato a tutte noi e all’intera città di San Giorgio del Sannio”. Contenta e soddisfatta anche sul piano personale, la centrale della BraTi Formazione SG Volley si è buttata a capofitto in questa nuova avventura pallavolistica con lo scopo di ritornare sui livelli agonistici di un tempo e vincere tante nuove battaglie con il team del presidente Camerlengo.

“Per quanto riguarda me- conclude la centrale avellinese, classe 82- sono orgogliosa di far parte di questa squadra, ritornando dopo tanti anni, rimettendomi in discussione dopo tre anni di assenza dai campi. Pian piano sto iniziando a prendere forma e la consapevolezza che posso ritornare ad essere l'atleta di qualche anno fa, ovviamente ci vuole tempo ma voglio dimostrare a chi ha creduto in me che non si è sbagliato e dare uno schiaffo morale a chi sostiene che non posso affrontare questo campionato come una protagonista principale. Ringrazio anche tutti i tifosi che nonostante la serata non caldissima di stasera erano presenti ad incitarci e sostenerci”.



Articolo di Pallavolo / Commenti