Telese, arriva il treno storico. Presentato evento

12:48:35 4607 stampa questo articolo
Pres Treno StoricoPres Treno Storico

Il treno storico fermerà a Telese domenica 2 settembre alle 10.18. 

Il Treno Storico si fermerà a Telese Terme. Nella mente dei cittadini che questa mattina presso la Sala Goccioloni hanno assistito alla conferenza stampa di presentazione dell’evento promosso da Regione Campania, Fondazione FS e sostenuta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, è balzata alla mente l’immagine del “Treno dei Bagnanti” – la prima corsa fu attivata il 15 luglio 1883 da Napoli – che con una speciale diramazione giungeva fino all’ingresso delle Terme.

Una operazione, questa, che tende al recupero e alla valorizzazione non solo di linee e collegamenti con importanti mete turistiche come già fatto pochi mesi fa con Pietrelcina, Fragneto Monforte, Pontelandolfo, Campolattaro e Morcone ma anche del patrimonio per lo più sconosciuto al turismo di massa, con proposte culturali ed artistiche di alto livello.

“Uno dei nostri obiettivi – ha dichiarato il sindaco di Telese Terme, Pasquale Carofano – è quello di innestare i nostri pacchetti turistici, intesi come intera Valle telesina all’interno di un circuito. Il treno – ha poi aggiunto – non sosterà solo il 2 ma altre fermate sono in programma ad ottobre e novembre”.

Presente alla presentazione anche Alfredo Minieri dell’Impresa Miniera S.p.A che ha ricordato: “Quella del 2 settembre è per noi una giornata speciale. Il Treno dei Bagnanti ha dato avvio al termalismo, e per noi questa è una opportunità da cogliere, un modo alternativo di fare turismo, più slow. Dobbiamo fare sistema con tutte le altre realtà per il 2019. Inoltre, nella Stazione per l’occasione abbiamo allestito una piccola mostra con immagini storiche mentre le Terme saranno aperte come in un open day”.

A fargli seguito, Antonio Popolizio presidente della Pro Loco Telesia: “solo facendo rete potemo essere capaci di captare il flusso turistico”.

A parlare anche Gaetano Vessichelli, rappresentante della CNA Benevento: “Come CNA – ha detto – e come nostro brand territoriale ‘Sannio Autentico’ portiamo avanti questo progetto che nei numeri, cresce mese dopo mese. Telese sarà porta dal quale il Treno Storico giungerà nel Sannio. Sul piano turistico e per un’offerta integrata era importante avere una fermata come Telese”.

A concludere, è stato Domenico Masone, sindaco di Pietrelcina: “Qui c’è molto da apprendere – ha detto - avere un treno che fermasse alle Terme in quel periodo significava avere lungimiranza e conoscenza dello sviluppo di un territorio. Il treno porta un’idea innovativa, la condivisione di un’idea di sviluppo. In pochi mesi è stata rifatta la strada ferrata che da Benevento conduceva a Pietrelcina ora tocca a noi di dare una risposta rapida, fare rete, e portare un’idea sviluppo organica e seria. Le istituzioni non devono essere invadenti ma accompagnare con mano”.



Articolo di Tradizioni, Folclore / Commenti