Amministratori del Comune di San Lorenzo Maggiore aderiscono alla Lega

12:37:7 1682 stampa questo articolo
Amministratori del Comune di San Lorenzo Maggiore aderiscono alla LegaAmministratori del Comune di San Lorenzo Maggiore aderiscono alla Lega

Ricciardi: "Nel nostro paese e nel nostro Sannio c’è tanta voglia di riscatto, di cambiamento, di una buona politica". 

Continua l’opera di radicamento territoriale della Lega per Salvini premiersul territorio sannita. Ad aderire sono tanti amministratori locali, spinti da un entusiasmo sempre più diffuso e stimolati dalla stessa comunità cittadina che vede in Salvini un concreto e coerente leader politico.Cosimo Bovino, presidente del consiglio comunale di San Lorenzo Maggiore, aderisce alla Lega insieme ai consiglieri comunali Roberto Sanzari, Luigi
Gennaro Nifo Sarrapochiello
.

“Siamo amministratori locali di un Comune a vocazione prettamente agricola, abbiamo scelto di aderire al progetto Lega Salvini Premier perché rappresenta più di ogni altra formazione le nostre battaglie per la salvaguardia e la valorizzazione dei piccoli Comuni, la difesa dell’agricoltura e delle economie locali, la possibilità di militare in una formazione politica autorevole e credibile, che mantiene un cordone ombelicale inossidabile con il popolo sovrano. Sono i nostri elettori ad averci indicato la via. Abbiamo trovato nella persona del coordinatore provinciale Luca Ricciardi i programmi le idee e l’entusiasmo per mettere a
disposizione il nostro impegno a difesa del territorio. Dalla dimensione locale parte una grande risposta di riforma dell’Europa, non c’è dubbio che il prossimo e fondamentale obiettivo siano le elezioni europee”.

“Nel nostro paese e nel nostro Sannio - dichiara il coordinatore provinciale Luca Ricciardi - c’è tanta voglia di riscatto, di cambiamento, di una buona politica che si ritrovi sui programmi, sulle idee dello sviluppo e non sulle nomenclature. Finalmente con la Lega passiamo dalle parole ai fatti. Temi come la Sicurezza, l’Immigrazione, la Giustizia, la legittima difesa, il focus sul mondo del lavoro e dell’impresa, il finanziamento ai piccoli comuni per la messa in sicurezza di strade, scuole, edifici e patrimonio comunale sono grandi temi di interesse nazionale”.



Articolo di Dai Comuni / Commenti