Ponte, 5 mesi di amministrazione Fusco. Caporaso traccia il bilancio

10:7:44 1280 stampa questo articolo
Panorama di PontePanorama di Ponte

“Stiamo mettendo in campo tutte le nostre forze per raggiungere quello che è il nostro obiettivo primario: fare il bene del nostro paese".

Antonello Caporaso vicesindaco con delega ai Lavori Pubblici e all’Urbanistica del Comune di Ponte traccia un primo resoconto amministrativo dei risultati ottenuti ad appena 5 mesi dall’elezione.  Un periodo che, seppur breve che ha ad ogni modo visto una serie di iniziative intraprese dalla neo amministrazione di Piazza XXII giugno.

“Stiamo mettendo in campo tutte le nostre forze per raggiungere quello che è il nostro obiettivo primario: fare il bene del nostro paese – esordisce Caporaso – parlo a nome del Sindaco e di tutti gli amministratori: siamo un’amministrazione giovane, sia in termini anagrafici che in termini di trascorsi amministrativi, ma non abbiamo nulla da invidiare a chi ha più esperienza di noi. Il motivo è sotto gli occhi di tutti: in questi pochissimi mesi, stiamo amministrando in una situazione molto difficile, ma ce la stiamo cavando alla grande”.

In termini di risultato dell’assessorato che dirige, Caporaso esprime la sua: “Una nota di merito particolare, mi sento di farla al settore di cui sono assessore; in questo breve tempo abbiamo ottenuto dei risultati eccezionali, sopra le aspettative. Abbiamo, innanzitutto, ottenuto un finanziamento per gli studi e le indagini finalizzate alla messa in sicurezza sismica dei plessi scolastici di via Canniti – Scuola media – e di via Borgo –Scuola dell’infanzia; la sicurezza dei luoghi frequentati dai nostri figli è per noi di fondamentale importanza. Non solo: abbiamo chiesto il finanziamento per la realizzazione di un nuovo polo scolastico unico, che comprenda le scuole di ogni ordine e grado dall’asilo nido fino alle scuole medie e la Regione Campania, con Decreto Dirigenziale pubblicato sul BURC 82/2018, ha ritenuto la nostra proposta ammissibile a finanziamento nel Piano Triennale dell’Edilizia Scolastica. Abbiamo chiesto il finanziamento per la messa in sicurezza della Casa Comunale; anche qui il finanziamento è andato a buon fine, come da Decreto Dirigenziale pubblicato sul BURC 80/2018. Quest’ultimo intervento risulta essere per il sottoscritto e per il settore tecnico tutto, motivo di grande orgoglio, in quanto in tutta la Regione Campania sono stati finanziati solo 17 interventi e noi siamo tra questi, a dimostrazione del grande lavoro che stanno compiendo gli uffici, nello specifico il Geometra Alessandro Romano, il Geometra Domenico Nicola Iannelli, e l’Ingegnere Giovanna Colangelo, ai quali va il mio ringraziamento. Mi sento di dire che in questi termini, rispetto al passato, si è fatto un notevolissimo balzo in avanti. Inoltre, è delle ultime ore la notizia del finanziamento di 2 strade che interessano il nostro territorio comunale: abbiamo infatti ricevuto il finanziamento dalla Regione Campania (Decreto Dirigenziale 29 del 12/11/2018 DG. 07) per la sistemazione della strada Rurale Staglio-Padulo e della Strada Provinciale 94 Casalduni-Ponte (Comune capofila Casalduni) per una cifra complessiva superiore ai 7 milioni di euro. Mi preme dire a riguardo che sono previsti anche interventi su tutto il resto della viabilità rurale del nostro Comune, che sono solo in attesa di specifici fondi regionali”.



Articolo di Dai Comuni / Commenti